10 criteri di scelta del vetro, il corso

Il vetro è elemento sempre più utilizzato in edilizia: finestre, pareti vetrate, balaustre e pedonabili sono solo alcuni degli utilizzi più comuni. Per evitare rotture spontanee, shock termico e infortuni è necessaria una scelta accurata.

Sabato 5 ottobre si è svolto il corso 10 criteri di scelta del vetro corretto, promosso da Confartigianato Imprese Sondrio su proposta della categoria legno.

Lo stesso vetro per ogni finestra?

Il vetro costituisce l’80 % delle normali finestre e il 90% delle vetrate ad alzante scorrevole con profilo minimale.

Alla superficie vetrata sono richieste performance sempre più estreme e diversificate.

Per comodità vorremmo mettere lo stesso vetro a nord, sud e in qualsiasi altra esposizione. Agire così però non ha senso perché le problematiche che abbiamo a nord sono esattamente le opposte che a sud. Da una parte abbiamo il problema di far entrare luce, dall’altra rischiamo di averne troppa e dobbiamo evitare il surriscaldamento estivo.

La conseguenze di un’errata scelta del vetro sono tanto più gravi quanto maggiori sono le dimensioni della superficie vetrata. Piccole conseguenze se la finestra è microscopica. Grandi conseguenze se la finestra è di normali dimensioni. Conseguenze gravissime, che rendono invivibile l’ambiente interno, se la finestra ha una superficie vetrata appena un po’ più grande di quella di una porta finestra a due ante

Non solo finestre

Il vetro non è utilizzato solo per finestre e pareti vetrate evolute. Sempre più frequente il suo utilizzo per balaustre, pedonabili, scale interne.

Quale dei seguenti vetri temprati vorresti come parapetto del tuo balcone?

10 criteri da maneggiare con cura..

I 10 criteri per scegliere il vetro corretto sono stati enunciati e spiegati a fine corso, dopo 8 ore di lezione e confronto serrato tra progettisti e serramentisti.

Certamente Inutile, forse pericoloso, ripeterli qui. Di seguito elenco di alcuni degli argomenti affrontati durante il corso per permettere ai partecipanti di scegliere il vetro corretto con competenza

  • Vetri basso emissivi: tutto quello che c’e’ da sapere.
  • Errori di progettazione: il surriscaldamento dei locali ed i vetri Selettivi.
  • Criteri di sicurezza: Come si vetrano le finestre di abitazioni, negozi, scuole,uffici.
  • Vetri stratificati: performance e criticità.
  • Vetri temprati: cosa sono quando si utilizzano.
  • Nelle finestre meglio il temprato o lo stratificato?
  • Quattro valori indispensabili per comprendere tutto sulle vetrate isolanti: trasmissione luminosa, fattore solare, trasmittanza termica, assorbimento energetico.
  • Criteri basilari di progettazione della vetrata: un vetro per ogni esposizione della casa? No, uno per ogni ambiente
  • La scelta del vetro di base: Float, Mid-iron, Extrachiaro

Da produttori e venditori a consulenti

L’interesse suscitato dal corso 10 criteri di scelta del vetro corretto è stato talmente elevato che sono stati richiesti dai progettisti e serramentisti partecipanti alcuni approfondimenti sui temi trattati.

L’obiettivo è chiaro. Acquisire competenze di altro livello sul vetro per consigliare correttamente i propri clienti.

Per informazioni Ufficio Categorie e Mercato, referente dottor Pietro Della Ferrera ( pietro.dellaferrera@artigiani.sondrio.it)

Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Confartigianato Imprese Sondrio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 80003370147 - P.IVA 00582080149 
PEC: confartigianatoimpresesondrio@legalmail.it

Confartigianato - informativa privacy

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.

Unidata - informativa privacy

CONTATTI