Superbonus 110% – Novità fiscali, gestione del credito e aspetti tecnici

Rischio di rallentamenti nelle pratiche per la regolarità urbanistica degli immobili. Appello a Governo e Regione : diamo una mano agli enti locali. Dal seminario on-line di Anaepa e Confartigianato Imprese Sondrio

La forte partecipazione riscontrata il 25 febbraio scorso al seminario online dedicato al “Superbonus 110%” ed alle novità di natura fiscale introdotte dalla recente Legge di Bilancio, rappresenta la conferma che tale strumento e i suoi corollari (cessione del credito) stanno dando un po’ di fiato al settore delle costruzioni. 

I lavori sono stati introdotti dal Presidente nazionale del comparto “Costruzioni” di Confartigianato Arnaldo Redaelli. A seguire un approfondimento sulle novità fiscali introdotte dalla Legge di Bilancio a cura della dottoressa Laura Vitali. A seguire un focus sulla gestione e sulla possibilità di cessione del credito fiscale affidato alla Banca Popolare di Sondrio nelle figure di Luigi Carugo e Claudio Contessa

A concludere i lavori un intervento dedicato ad alcuni aspetti tecnici ed edilizi a cura di Federica Colombini, consulente tecnico di Anaepa-Confartigianato Edilizia.  

All’evento hanno preso parte non solo i titolari e i rappresentanti di imprese edili ma anche Amministratori di condominio, tecnici progettisti e privati cittadini interessati agli interventi.

Il settore delle costruzioni ma più in generale quello del “sistema casa” se non del sistema immobiliare residenziale tout court,  negli ultimi mesi  è caratterizzato da un sensibile e crescente dinamismo. Il tema dei bonus fiscali legati alla riqualificazione degli immobili in senso lato sta alimentando infatti molte aspettative negli operatori professionali del settore (progettisti, imprese, amministratori di condominio ed esperti fiscali), nei proprietari di case e residenze (case singole, famigliari e condomini) e non meno nel mondo finanziario e del credito. 

Confartigianato Imprese Sondrio da mesi segue l’evoluzione della normativa con azioni di formazione e di  sensibilizzazione verso tutti gli operatori nella convinzione che in provincia di Sondrio  – come nel resto del paese – tutte queste opportunità debbano essere colte sia per ammodernare il patrimonio immobiliare sia per le positive ricadute sul lavoro e sull’occupazione delle imprese segnate dalla recessione e più recentemente dall’emergenza sanitaria. 

Tra le azioni messe in campo per il settore da parte di Confartigianato, evidenziamo una recente segnalazione nata dal nostro territorio e portata sui tavoli regionali e nazionali sia a livello politico sia a livello tecnico. 

Il Presidente di Confartigianato Imprese Sondrio Gionni Gritti ha chiesto con una lettera al consigliere regionale Simona Pedrazzi un intervento anche a Regione Lombardia. 

Numerose imprese e diversi professionisti, infatti, hanno segnalato delle criticità legate in particolare alla difficoltà con cui gli Uffici pubblici (Uffici Tecnici Comunali e Uffici ministeriali) riescono ad evadere le crescenti richieste di certificati e/o di attestazioni inerenti lo status degli immobili. 

Come noto il meccanismo dei bonus fiscali prevede che i proprietari debbano verificare con la massima puntualità lo stato di efficienza degli immobili e la loro regolarità urbanistica. 

Gli uffici pubblici sopra citati, sono in difficoltà ad evadere tutte le richieste creando così un rallentamento delle procedure. Tali ritardi sono legati in parte a carenza di personale rispetto ai picchi di richieste ed in parte al processo di digitalizzazione della PA. 

Non è un caso che anche a livello nazionale la questione della PA è tornata ad essere centrale proprio con al centro la Digitalizzazione delle procedure accanto al passaggio generazionale. 

Le associazioni di categoria in più occasioni hanno chiesto – anche per le ragioni esposte – un rinvio della scadenza di queste agevolazioni fiscali al fine di consentire a tutti i possibili fruitore di poter svolgere i lavori ed avere diritto ai bonus.

superbonus 110%

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Confartigianato Imprese Sondrio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 80003370147 - P.IVA 00582080149 
PEC: confartigianatoimpresesondrio@legalmail.it

Confartigianato - informativa privacy

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.

Unidata - informativa privacy

CONTATTI