Impianti a biomassa legnosa, prima lezione del master

Possibile che installatori e manutentori di impianti termici a biomassa legnosa partecipino ad un master di 24 ore NON obbligatorio proprio nell’anno del secondo aggiornamento FER?

La risposta è SI. Si almeno per i quaranta imprenditori artigiani che venerdì 25 marzo han partecipato alla prima lezione del Master in installazione e manutenzione impianti a biomassa legnosa.

Il motivo? Tanti. innanzitutto La delibera Regionale 5360 da poco pubblicata che comincerà a impattare significativamente dal 1 agosto 2022. Da qui ad allora dovrebbe essere pubblicato il bando Regionale per incentivare la sostituzione di impianti vecchi. In più tre norme tecniche rivoluzioneranno il settore.

La delibera per impianti a biomassa legnosa

Gli impianti a biomassa legnosa attendevano una normativa ad hoc da molti anni. A maggio 2021 la delibera Regionale sulla biomassa era ancora un’incongnita, come abbiamo visto.

Pochi mesi dopo, a settembre, Regione Lombardia ha inviato una bozza di delibera alle associazioni. Confartigianato Sondrio l’ha presentata in anteprima e in due eventi di approfondimento ex post, poi replicati da molte associazioni lombarde.

Ed è proprio da qui, dal brevissimo ripasso dei contenuti della delibera Regionale 5360 che è partito il nuovo percorso ideato su richiesta del direttivo metalmeccanici.

Nuovi requisiti e tre nuove norme tecniche in arrivo

La delibera 5360 pubblicata lo scorso autunno, lo ha ricordato anche Nadia Pozzato nell’introduzione al master, conferma i limiti imposti dal l’accordo di bacino padano.

Regione conferma il divieto di installazione di impianti nuovi sotto le 4 stelle e il divieto di utilizzo di impianti a 0, 1, 2 stelle su tutto il territorio. Molti altri requisiti sono imposti sia per la nuova installazione che per la sostituzione di vecchi impianti.

Grande fermento anche nell’ambito della normativa tecnica, in parte obbligatorie in Lombardia perché richiamate in delibera.

Sono in arrivo, infatti, tre norme tecniche molto importanti:

1-  UNI 10389-2, che fornirà le disposizioni per l’analisi dei prodotti della combustione, del rendimento e del tiraggio sugli impianti alimentati a biomassa

2- UNI 10683 dedicata alla verifica, installazione, controllo e manutenzione di generatori di calore a biomassa < 35kW.

3- UNI 10847 riguarda la pulizia delle canne fumarie di impianti a Biomassa legnosa

Installazione e manutenzione prima lezione e primo manuale

Nella prima lezione la docente Nadia Pozzato ha approfondito il testo vigente e di prossima pubblicazione della UNI 10683. Nella prossima approfondirà i seguenti argomenti.

Informazioni:

Ufficio categorie e mercato dottor Pietro Della Ferrera (pietro.dellaferrera@artigiani.sondrio.it -3473698217)

accordo bacino padano, biomassa legnosa, corsi FER, delibera 5360, delibera 5646, Nadia Pozzato

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Confartigianato Imprese Sondrio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 80003370147 - P.IVA 00582080149 
PEC: confartigianatoimpresesondrio@legalmail.it

Confartigianato - informativa privacy

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.

Unidata - informativa privacy

CONTATTI