Assegno temporaneo: proroga termine presentazione domanda

L’articolo 4 del decreto-legge 30 settembre 2021, n. 132 – pubblicato in G.U. n. 234 del 30 settembre 2021 – proroga al 31 ottobre 2021 il termine, precedentemente fissato al 30 settembre 2021, per la presentazione delle domande di assegno temporaneo per i figli minori con effetti retroattivi dal 1° luglio 2021.

Pertanto per chi non avesse ancora povveduto è possibile presentare tramite il nostro Patronato la domanda per l’assegno  Unico.

Ricordiamo i requisiti per poter accedere all’Assegno Unico:

– spetta ai nuclei familiari con figli minori a carico che non hanno diritto all’Assegno per il Nucleo Familiare (ANF)

 – ne sono destinatari:lavoratori autonomi; disoccupati e inoccupati; coltivatori diretti, coloni e mezzadri; titolari di pensione da lavoro autonomo; lavoratori dipendenti che non hanno uno o più requisiti per godere dell’ANF

altri principali requisiti:

➢ essere cittadino italiano o di uno Stato membro dell’Unione europea, o suo familiare, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero essere cittadino di uno Stato non appartenente all’Unione europea in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o del permesso di soggiorno per motivi di lavoro o di ricerca di durata almeno semestrale
➢ essere soggetto al pagamento dell’imposta sul reddito in Italia
➢ essere residente e domiciliato in Italia con i figli a carico sino al compimento del diciottesimo anno d’età
➢ essere residente in Italia da almeno due anni, anche non continuativi, ovvero essere titolare di un contratto di lavoro a tempo indeterminato o a tempo determinato di durata almeno semestrale
➢ essere in possesso di  ISEE in corso di validità, con importo inferiore a 50.000 euro 

I documenti OBBLIGATORI per la presentazione della domanda sono:

– copia ISEE in corso di validità da fare presso un CAAF abilitato
– copia carta identità
– IBAN da indicare nella domanda

Per la pratica di ottenemento dell’ISEE – grazie all’accordo sottoscritto fra Confartigianato Sondrio e il CAF ACLI di Sondrio – è necessario rivolgersi agli uffici delle ACLI (in Sondrio, Morbegno, Tirano, Delebio e Chiavenna) previo appuntamento telefonico al nr. 0342/213905 specificando di essere associati a Confartigianato Sondrio.

Prenotazione al servizio ‘Domanda assegno unico’

Maggiori informazioni presso l’ufficio INAPA tel.0342 514343 referenti Roberta Zironi e Silvia Fiori.

Assegno unico

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Confartigianato Imprese Sondrio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 80003370147 - P.IVA 00582080149 
PEC: confartigianatoimpresesondrio@legalmail.it

Confartigianato - informativa privacy

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.

Unidata - informativa privacy

CONTATTI