Terminata l’emergenza sanitaria e per diversi mesi è previsto un aumento dei conflitti e delle vertenze

Una possibile soluzione arriverà dalla mediazione

Nessuno è in grado di prevedere quali saranno le conseguenze sociali ed economiche dell’emergenza sanitaria. Non pochi esperti e osservatori hanno già previsto un aumento esponenziale delle controversie e in generale della conflittualità.

L’emergenza sanitaria ci lascerà in dote una miriade di vertenze anche di natura economica che coinvolgeranno le imprese, i fornitori, i clienti e in molti casi anche enti pubblici e privati.

A fronte di questo aumento non è possibile sottacere che la stessa emergenza sanitaria ha rallentato ed in molti casi costretto allo stop anche il sistema giudiziario.

Da tutto ciò ne consegue che l’istituto della mediazione in tutte le sue espressioni e strumenti potrà riacquistare o rafforzare il proprio ruolo e il proprio valore.

La mediazione

In Italia ma il fenomeno è decisamente diffuso, non tutti hanno familiarità e conoscono lo strumento della mediazione. I piccoli imprenditori e i lavoratori autonomi non fanno eccezione e anche per loro può essere utile conoscere più da vicino le modalità con cui avvicinarsi alla mediazione e i soggetti a cui rivolgersi in caso di necessità.

In cosa consiste

La mediazione è uno strumento di risoluzione delle controversie civili e commerciali, che permette alle imprese, ai consumatori e/o ai privati di gestire i loro conflitti in un ambiente informale e riservato in tempi veloci e a costi contenuti. Il D.Lgs. 4 marzo 2010 n. 28 ha introdotto la mediazione delle controversie civili e commerciali, prevedendola come condizione di procedibilità in gran parte delle controversie relative a diritti disponibili. La mediazione è l’attività svolta da un terzo imparziale, finalizzata ad assistere due o più soggetti sia nella ricerca di un accordo amichevole per la composizione di una controversia, sia nella formulazione di una proposta per la risoluzione della stessa.

A chi è possibile rivolgersi

La mediazione può svolgersi presso enti pubblici o privati che devono essere iscritti nel Registro degli Organismi di Mediazione, tenuto presso il Ministero della Giustizia, che erogano il servizio di mediazione nel rispetto della legge, del regolamento ministeriale e del regolamento interno di cui sono dotati, approvato dal Ministero della Giustizia.

La mediazione è una forma di risoluzione delle controversie, caratterizzata dalla rapidità, dalla semplicità, dalla riservatezza e dall’economicità:

In Provincia di Sondrio

In Provincia di Sondrio da tempo è attivo il servizio di mediazione all’interno della Camera di Commercio di Sondrio.

Da alcuni mesi è operativo – con una propria sede a Sondrio – anche un secondo, la DPL MEDIAZIONE & CO. capace di garantire il medesimo servizio. Nel mese di maggio (13 e 27) sono in calendario due eventi di presentazione (online) utili per comprendere direttamente la natura del servizio soprattutto come nuova opportunità di soluzione alle molte prevedibili liti che potranno sorgere

 

Di seguito la locandina dei due eventi di presentazione che volentieri mettiamo a disposizione degli associati che volessero avere maggiori informazioni.

La partecipazione è libera e gratuita ma è riservata ed è a numero chiuso. Considerato l’alto numero delle richieste i suggerisce di procedere subito con la prenotazione.

LA MEDIAZIONE: OPPORTUNITÀ DI SOLUZIONE ALLA CRISI COVID-19

Mercoledì 13 e 27 maggio ore 16.00

 
  Abbiamo organizzato il nostro primo convegno online, un titolo a lettere maiuscole per rafforzare ancora di più il legame con i territori nei quali operiamo e per i quali lavoriamo con passione. Dpl Mediazione & Co. è infatti a Milano ma anche a Torino, a Busto Arsizio, a Monza, a Como, Vicenza, a Sondrio, a Brescia, a Piacenza. Non prendete impegni per i giorni 13 e 27 maggio, parleremo di sostegno alle PICCOLE E MEDIE IMPRESE e Opportunità in questo momento di crisi.
Uno nuovo sguardo verso il futuro, grazie alla Mediazione.  Ecco il programma dei due giorni:       Mercoledì 13 Maggio 2020 – ore 16.00 Presentazione Organismo DPL Mediazione srl
dott.ssa Lucia Di Palermo
* * *
Ri-negoziare il costo della Locazione
avv. Grazia Longo
* * *
Ri-valutare il contratto di Affitto del Ramo d’Azienda
avv. Laura Vitali – avv. Emanuela Crippa
* * *
Tempi e Costi della Mediazione
dott.ssa Lucia Di Palermo
 Interventi dei partecipanti al termine della videoconferenza     Mercoledì 27 Maggio 2020 – ore 16,00 Presentazione Organismo DPL Mediazione srl
dott.ssa Lucia Di Palermo
* * *
Mediare il Recupero del Credito Clienti/Fornitori
Avv. Mara Scarsi
* * *
Mediare la Stretta Creditizia con gli Istituti di Credito
Dott.ssa Lucia Di Palermo
* * *
Testimonianza
Imprenditrice M.C.Pozzan
* * *
La Mediazione con l’App di DPL
Ing. Sandro Baronio

dott.ssa Lucia Di Palermo
Interventi dei partecipanti al termine della videoconferenza

  La partecipazione al convegno sarà esclusivamente online. Prenotazione obbligatoria. Per prenotazioni : inviare una e-mail indicando nome e cognome del partecipante a info@dplmediazione.it  – 02-49717642. Seguiteci anche sulla nostra pagina Facebook DPL Mediazione Sondrio – 0342705653 sondrio@dplmediazione.it  

Programma evento 13 maggio – Milano

Locandina evento 13 maggio – Milano

Programma evento 27 maggio – Milano

Locandina evento 27 maggio – Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Confartigianato Imprese Sondrio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 80003370147 - P.IVA 00582080149 
PEC: confartigianatoimpresesondrio@legalmail.it

Confartigianato - informativa privacy

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.

Unidata - informativa privacy

CONTATTI