Ritardi di pagamento, a Bruxelles la direttiva contro i cattivi pagatori

A Bruxelles, Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, il 13 settembre scorso hanno raggiunto un accordo sulla nuova “Direttiva sui ritardi di pagamento delle amministrazioni pubbliche alle imprese”.

Il provvedimento, che dovrebbe tagliare il traguardo definitivo a fine ottobre, dà un giro di vite al malcostume delle insolvenze, un fenomeno che danneggia principalmente le piccole imprese, in crescita in tutta Europa e che in Italia ha proporzioni da primato.

In base al testo, le pubbliche amministrazioni dovranno provvedere al pagamento dei fornitori di beni e servizi entro 30 giorni, un termine che potrà essere superato solo in casi eccezionali, e che comunque non potrà superare i 60 giorni. Scaduti i termini scatterà una penale dell’8%. Meno rigorosi i termini di pagamento nelle transazioni tra privati che comunque non dovranno eccedere i 60 giorni.

L’Italia e gli altri stati membri avranno due anni per recepire la norma dal via libera del Parlamento Europeo.

Artigiani, Commissione europea, Pagamenti alle imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Confartigianato Imprese Sondrio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 80003370147 - P.IVA 00582080149 
PEC: confartigianatoimpresesondrio@legalmail.it

Confartigianato - informativa privacy

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.

Unidata - informativa privacy

CONTATTI