Gritti: La sicurezza va tutelata in ogni ambito della vita

‘Proprio in questi giorni il premier Matteo Renzi ha individuato nella scuola il cardine del suo progetto politico. Il tema è di estrema attualità e certamente Confartigianato Sondrio ha una consolidata tradizione di presenza nel mondo della formazione e nell’indirizzo dei giovani studenti. Torna naturale per noi quindi sintonizzarci sul dibattito che si è aperto nel paese e che ha visto il debutto “in società” di Renzi in una scuola di Treviso.

Nei giorni scorsi proprio su sollecitazione degli studenti, come è consuetudine da tempo, si è tenuto un incontro alla scuola “Besta-Fossati” sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e più in generale nel vivere quotidiano.  Oltre al sottoscritto hanno portata la loro esperienza l’alpinista Marco Confortola, l’atleta Luca Maraffio e il presidente dell’Anmil sondriese Emilio Giacomelli. Nell’occasione ho voluto raccontare il ruolo delle associazioni datoriali, cercando di spiegare al meglio quali azioni mettiamo in campo per tutelare gli imprenditori e i loro collaboratori. E’ un mondo che può diventare presto l’orizzonte lavorativo di molti ragazzi, anche perché la sfera artigianale ha ancora l’appeal necessario per richiamare le giovani generazioni, spesso vanamente indirizzate in discipline e ambito capaci di regalare disoccupazione e frustrazione.

Non poteva non essere presente il tema del profitto, nella convinzione che è doveroso per un’impresa avere nella sua mission l’ambizione del guadagno purché si sappia da subito che i soldi non servono per essere accumulati nei forzieri ma devono essere investiti in attrezzature e beni strumentali che consentono alle aziende di innovarsi, di migliorarsi e di garantire sicurezza a chi è chiamato ad utilizzarli.

Ma non bastano le norme e le macchine efficienti per rendere sicuro il posto di lavoro: una regola aurea è quella di muoversi con prudenza e saggezza in ogni ambito, lavorativo, domestico o ludico che sia.

L’imprevisto è sempre in agguato e il bene prezioso della vita non può essere messo in pericolo da una disattenzione o da condizioni lavorative precarie.’

Gionni Gritti – Presidente Confartigianato Imprese Sondrio

Gionni Gritti, Sicurezza sul lavoro

Seguici sui social

Rimani sempre in contatto con noi e aggiornato sulle nostre iniziative

Confartigianato Imprese Sondrio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 80003370147 - P.IVA 00582080149 
PEC: confartigianatoimpresesondrio@legalmail.it

Confartigianato - informativa privacy

Unidata s.r.l con unico socio
Largo dell’Artigianato, 1 - 23100 Sondrio
Telefono 0342.514343 Fax 0342.514316
C.F. 00481790145 - N.REA SO-36426
PEC: unidata.sondrio@legalmail.it
Cap. soc. euro 100.000,00 i.v.

Unidata - informativa privacy

CONTATTI